Come mai alle potenti multinazionali, come Alcoa, non si chiede di pagare i propri conti?

Abbiamo voluto presentare una interrogazione urgente ai ministri dell’Industria e dell’Economia, con i colleghi parlamentari, per sapere come mai l’Italia non abbia provveduto a recuperare 300 milioni di euro da Alcoa.
La proprietà statunitense dello stabilimento di Portovesme ha contribuito poco a trovare un possibile acquirente, pur richiamata dalle istituzioni locali e dallo stesso Governo al rispetto di accordi precedentemente assunti per il mantenimento della produzione in Italia” e “i quasi 500 dipendenti sono in cassintegrazione straordinaria del 1 gennaio 2013, in mobilità dal 1 gennaio 2014″.
Come mai non si é provveduto a recuperare da Alcoa la somma avuta sotto forma di agevolazioni, quali azioni il Governo intende intraprendere per sanare al più presto questa colpevole mancanza, che rischia di trasformarsi in beffa ulteriore se l’Italia fosse costretta a pagare sanzioni per l’omesso recupero e, infine, quale sia la copertura effettiva del Piano Sulcis, considerato che una parte ingente dei finanziamenti sarebbe dovuta arrivare dai 300 ml recuperati da Alcoa”.



Categorie:In Sardegna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: